Torna la maratona radiofonica di Radio Kreattiva, la prima web radio scolastica antimafia nata nel 2006 nei vicoli di Bari vecchia e poi cresciuta a livello regionale.

Protagonismo giovanile, quotidiano contrasto a tutte le mafie e difesa dei diritti passano attraverso i microfoni di Radio Kreattiva grazie alla voce e alle idee di ragazzi e ragazze che si confrontano con l’impegno di uomini e donne che ogni giorno sono impegnati a rendere il mondo un posto meno ingiusto.

“Kreattiva ha diffuso nelle scuole pugliesi l’idea di antimafia sociale, sviluppando relazioni e racconti non con il solo obiettivo della memoria, ma con l’idea di praticare un vero cambiamento quotidiano dal basso nella società.

Fare web radio, creare eventi, coinvolgere i giovani, mobilitare la società. Questi sono gli obiettivi per i quali da più di 10 anni siamo sul territorio per combattere le mafie e tutte le zone grigie che devastano il nostro futuro”, spiega Paolo Lattanzio – ideatore del progetto.

“Crediamo anzi che sia necessario fare un passo in più e andare verso una forma di antimafia diffusa per cui ogni individuo ed ogni gruppo sia un presidio costante, quotidiano e severo contro la deriva mafiosa. I nostri linguaggi, per praticare, percorsi di antimafia diffusa sono la creatività, la partecipazione, il protagonismo, la valorizzazione dei talenti”, conclude Lattanzio.

 

Radio Kreattiva per l’occasione presenterà la storica maratona radiofonica, una lunga trasmissione in onda suwww.radiokreattiva.net e sulla pagina Facebook della web radio a partire dalle 15.00 del 23 maggio.

Nata nel 2006 da un progetto dell’associazione culturale Kreattiva e dall’Agenzia per la lotta non repressiva alla criminalità del Comune di Bari guidata da Stefano Fumarulo e Angelo Pansini dell’amministrazione Emiliano, è stata per anni il simbolo della Bari antimafia. Gestito interamente dagli adolescenti delle scuole di Bari e di Puglia, interconnessi attraverso la web radio stessa, e divenuto collettore nazionale delle voci dell’antimafia, il progetto ha ottenuto negli anni numerosi premi e riconoscimenti fino a diventare un modello di partecipazione e attivazione dei ragazzi e delle ragazze replicato dall’Autorità Garante per l’infanzia e l’Adolescenza guidata da Vincenzo Spadafora nel 2015.

La web radio oggi riparte attraverso la partnership con la Fondazione Terre des Hommes Italia per il progetto INDIFESA NETWORK, vincitore del bando contro la violenza del Dipartimento Pari Opportunità. Indifesa network sarà la prima rete di scuole e comuni contro la discriminazione, lo stereotipo e la violenza di genere. Motore del progetto saranno i ragazzi del network di Radio Indifesa, creato da Radio Kreattiva e che attiverà 4 redazioni (Foggia, Bari, Lecce-Maglie, Taranto) nella creazione di percorsi educativi sui temi della legalità e del contrasto agli stereotipi di genere.

Associazione Kreattiva conferma l’impegno nel portare l’innovazione sociale in Puglia, attirando idee, partner e finanziamenti nazionali e continuando a ricercare un dialogo con gli Enti locali, sperando in una risposta positiva a tutti i livelli.

Il 23 maggio, durante la trasmissione, saranno ospiti ai microfoni di Radio Kreattiva Rosa Barone, presidente della Commissione regionale per il contrasto della criminalità organizzata in Puglia, Domenico De Facendis, presidente del Tribunale di Bari, Rossella Diana, Referente Puglia dell’Ufficio scolastico regionale, Fabio Losito, ex assessore alle politiche educative e giovanile del Comune di Bari, la regista e attrice della compagnia teatrale Fibre Parallele Licia Lanera.

Interverranno, appoggiando come avviene da dieci anni il percorso, i parenti delle vittime di mafia, Tilde Montinaro, Pinuccio Fazio, Daniela MarconeFlavia Famà.

Altri ospiti e testimonianze vanno aggiungendosi di ora in ora.

La maratona contro le mafie del 2017 ha un senso particolare, e porta dentro di se non solo il dolore per la scomparsa di un compagno di strada importante e amatissimo come Stefano Fumarulo, ma rilancerà lo spirito di agitazione culturale e di costruzione di esperienze di legalità, a partire dalla nostra città che tende spesso a trascurare il portato rivoluzionario dei suoi figli migliori.

L’intera trasmissione potrà essere ascoltata sul sito www.radiokreattiva.net e sulla pagina Facebook RadioKreattiva Bari

Per informazioni

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

3935659142 – Paolo Lattanzio


Ultime trasmissioni